La nostra storia

Ancora oggi in tutt'Italia dire "Marietti" significa dire "coltello": lineare da tasca o di forma arcuata che il contadino, soprattutto se frutticoltore, portava sempre con sé.

La fondazione dell'azienda è datata 1860, quando, sfruttando la forza dell'acqua del torrente Viana, si riuscì mediante ruote e turbine a creare la forza motrice necessaria per iniziare la produzione.

 

Nello stesso anno iniziavano le vendite di coltelli e lame per attività diverse. Il coltello da tasca rimase per molti decenni la tipica, anche se non unica, produzione della Marietti nel cui stabilimento incominceranno poi ad essere prodotte forbici, cesoie da potatura, lame per ciabattini, ecc. Per quasi un secolo l'azienda ebbe conduzione del tutto familiare. Dopo il secondo conflitto mondiale la Marietti si trasforma in S.p.A. ed inizia una ristrutturazione produttiva ed una integrazione di gamma che la porta gradualmente a diventare una delle principali produttrici di coltelli e di prodotti casalinghi in Europa.

 

Negli ultimi anni l'azionariato della Marietti si è sensibilmente modificato con l'ingresso di soci che, oltre al miglioramento della già tradizionale solidità patrimoniale, hanno contribuito ad instaurare un nuovo management, totalmente orientato al mercato e alla competitività su orizzonti territoriali multicontinentali.

 

Marietti Coltelleria è la sola proprietaria del marchio MAROB (marchio registrato). Gli articoli a marchio MAROB sono disegnati, prodotti e distribuiti in esclusiva da Marietti.